Eliminare macchie dagli abiti

Consigli generali

Su lana e seta, tessuti delicati che tollerano solo sostanze acide, usare solo come l’aceto o il succo di limone. NO SAPONE.

Ricordate poi che, una volta applicata, la maggior parte delle sostanze ha bisogno di tempo (almeno mezz’ora) per agire sulla macchia e fare effetto. Dopo il trattamento, è necessario lavare ogni capo come al solito, seguendo le istruzioni riportate sulle etichette.

Macchie d’olio

Per eliminare le macchie d’olio dai vestiti, prima di passare al classico lavaggio in lavatrice con il programma per panni molto sporchi, versare sulla macchia una goccia di detersivo liquido per i piatti. Lasciare agire qualche istante e poi strofinare leggermente e passare al lavaggio in lavatrice con l’aggiunta di un po’ di aceto

Macchie ed aloni, ingiallimento

Se la biancheria è di cotone spremete una tazza di succo di limone e mescolare a 2 tazze di acqua bollente. Immergere la biancheria in una bacinella con questa miscela per almeno un’ora e poi risciacquare.

Se nel corredo fosse presente una sottoveste di seta, come rimediare? Per la lingerie di seta ingiallita mettete nell’acqua del risciacquo alcune gocce di acqua ossigenata e qualche goccia di latte.

Per rendere bianche le lenzuola ingiallite dal tempo, lasciarle immerse per una notte in una bacinella con acqua, sale e bicarbonato, 2 o 3 cucchiai per ciascun ingrediente in un litro di acqua

Macchie di the o caffè

Applicare sulla macchia dell’aceto (oppure del succo di limone , lasciare agire per un’ora.

Macchie di vino

Versate dell’acqua bollente direttamente sulla macchia oppure strofinatela delicatamente con dell’acqua frizzante prima di procedere con il lavaggio. Sui vestiti, soprattutto se la macchia non è trattata subito potete provare con il dentifricio: applicate la pasta dentifricia direttamente sulla macchia e strofinate energicamente, quindi lavate il capo come di consueto. 

Macchie di sangue

Mettere l’indumento in acqua fredda con un po’ di sale. Per le macchie più resistenti, invece, il consiglio è di applicare una crema a base di acqua fredda e amido di mais in parti uguali e di lasciarla agire per circa mezz’ora.

Salsa di pomodoro

Tamponare con dell’aceto oppure con una miscela di acqua e soda, in parti uguali, da strofinare delicatamente sulla superficie macchiata, prima del lavaggio.

Macchie di sudore sotto le ascelle

Strofinate con acqua e aceto oppure con dello shampoo, prima di procedere con il normale lavaggio.

Macchie di inchiostro

Tamponare con del latte o dell’aceto, lasciando agire per un’ora prima di lavare normalmente.

Macchie di cioccolato

Provate a combatterlo mescolando un cucchiaino di sapone con una tazza di acqua e applicando la miscela sulla macchia. Lasciate agire per una mezz’ora e poi procedete con il normale lavaggio

Macchie di grasso

Tamponare con  sapone liquido vegetale (a base di olio di oliva). Se la macchia persiste, provate con un composto di soda e acqua in parti uguali, e strofinate delicatamente. Lasciar agire per almeno un’ora.

Macchie di erba

  • Tamponare le macchie con dell’aceto e lasciar agire per un’ora.
  • Lavate il tessuto con acqua tiepida. Se la macchia è piuttosto estesa, mettete il capo in ammollo con acqua tiepida e il succo di 2 limoni maturi e non trattati per circa 3 ore. Trascorso il tempo necessario, sciacquate con cura e fate asciugare all’aria aperta. La macchia non è stata rimossa? In questo caso, quando il capo è completamente asciutto, mettete sull’area macchiata un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Fatelo agire per un paio di minuti, in modo che penetri nelle fibre del tessuto, poi fregate leggermente la zona e procedete al normale lavaggio. Un altro metodo molto efficace è l’utilizzo dell’aceto di mele, in grado di rimuovere la maggior parte delle macchie ostinate. Anche in questo caso va applicato sul tessuto asciutto. Versatene 2 cucchiaini da caffè sulla macchia, distribuendolo in maniera uniforme. Fatelo agire per una decina di minuti, poi fregate la zona con una spugna. Sciacquate con abbondante acqua tiepida e lavate come d’abitudine.

Macchie di uovo

Evitare l’acqua calda e mettere a bagno in acqua fredda per un’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *